La prima monografia sul futuro dell’ortofrutta


Perché

Negli ultimi anni la crisi economica, da una parte, e l’andamento climatico, dall’altra, hanno messo a dura prova il sistema ortofrutticolo nazionale alle prese con consumi “in altalena” e un’offerta sempre sbilanciata rispetto alla domanda. In questa burrascosa situazione, Think Fresh – Dentro il futuro vuole fornire agli attori della filiera gli strumenti di conoscenza necessari per progettare un’inversione di tendenza.

Cosa contiene

La monografia racchiude le ricerche del Monitor Ortofrutta di Agroter dell’ultimo anno:

  • Il vissuto dell’ortofrutta nelle famiglie italiane
    grazie a 11 anni di indagini Cati* e Cawi**, con 220mila risposte e 15mila responsabili acquisto intervistati
  • L’evoluzione prospettica del percepito dei prodotti ortofrutticoli da parte dei consumatori
    grazie all’indagine Cawi** realizzata su 1.000 responsabili acquisto in partnership con Toluna
  • L’evoluzione dei consumi domestici di ortofrutta e delle vendite nella Gdo italiana grazie al Consumer e al Retail Panel
    realizzato in partnership con il consumer panel di Ismea-Nielsen
  • La disponibilità a spendere per l’ortofrutta degli italiani grazie alle ricerche sul neuropricing
    realizzate in partnership con BrainSigns
  • Cati* – Computer Assisted Telephone Interviewing
  • Cawi** – Computer Assisted Web Interviewing

A chi si rivolge

Per cambiare le cose serve un approccio di filiera, si sa. Ma, prima di fare, bisogna conoscere. Think Fresh – Dentro il futuro è rivolto a tutti gli operatori del settore, dalle aziende fornitrici di mezzi tecnici, packaging e macchinari, ai produttori e al mondo della distribuzione fino agli opinion leader, per dare loro un quadro aggiornato e dettagliato dei cambiamenti in atto nel sistema produttivo, distributivo e di consumo al fine di aiutarli sia nelle scelte individuali che in quelle che coinvolgono l’intero sistema.


La struttura della monografia


L’ortofrutta in altalena

  • Come cambia il percepito?
  • Nuovi stili di vita o nuove ibridazioni?
  • Superstore o nuovi discount?
  • Quanto siamo disposti a spendere per frutta e verdura?

I focus tematici

Come plasmare il futuro

  • Quale equilibrio fra ortofrutticoltura tradizionale e tecnologica?
  • Cosa legherà integrato, biologico e sostenibile?
  • Come fare evolvere il reparto ortofrutta?
  • Come fare ritornare le nuove generazioni a consumare frutta e verdura?


L’evento: “La filiera si incontra” il 21 giugno a Firenze


Accrediti

10.00 – 11.00

1° Sessione: La filiera a confronto

11.00 – 13.30

Business Lunch

13.30 – 15.00

2° Sessione: Progettare il futuro insieme

15.00 – 17.00

Palazzo dei Congressi, a due passi dalla Stazione ferroviaria Santa Maria Novella.
Indicazioni stradali


Partner & Supporter


Executive partner

executive partner
exec-1
exec-2

Partner

partner
partner-1
partner-2

Technical Partner

technical partner
tech-1
tech-2
tech-3


1° Sessione: La filiera a confronto


L’organizzazione

  • In questa sessione i partecipanti si confronteranno sui grandi temi del futuro dell’ortofrutta partecipando attivamente con il sistema televoto alle sollecitazioni poste dai coordinatori. I risultati disponibili in tempo reale e divisi per le varie categorie di operatori (produttori, distributori, fornitori di servizi) saranno poi posti a confronto con ciò che pensa il panel dei 1.000 responsabili acquisto nazionali intervistati dal Monitor Ortofrutta di Agroter. Per la prima volta vi sarà quindi la possibilità di porre in relazione l’opinione della filiera con quella del consumatore.
  • Apre i lavori: Raffaele Borriello – Direttore Generale ISMEA
  • Roberto Della Casa, Raffaella Quadretti e Michele Dall’Olio di Agroter Group presentano i risultati del Monitor Ortofrutta 2017 coinvolgendo i 450 partecipanti attraverso il sistema del televoto

Il televoto

  • Il sistema televoto è un apparato elettronico che permette di acquisire le preferenze individuali espresse dai componenti di una platea attraverso l’impiego di appositi telecomandi. I telecomandi sono dotati di una pulsantiera semplificata per permettere all’utente di selezionare la propria preferenza premendo un solo tasto numerato. L’apparato ricevente raccoglie le informazioni trasmesse da ogni telecomando e le invia al computer su cui è in funzione il software di controllo che gestisce le informazioni acquisite e permette di eseguire operazioni statistiche e visualizzare grafici.

I temi dibattuti

  • L’ortofrutticoltura fra tradizione e tecnologia
  • La sostenibilità fra biologico e integrato
  • Il reparto ortofrutta fra prodotto sfuso e soluzioni vegetali
  • Frutta e verdura fra commodities e gourmandise


Business Lunch


Tutti conoscono l’importanza del contatto diretto fra gli attori della filiera. Alla prima sessione di lavoro seguirà quindi un business lunch informale per offrire ai partecipanti la possibilità di approfondire i temi dibattuti.


2° Sessione: Progettare insieme il futuro


L’organizzazione

  • Nel corso della seconda sessione, le risultanze del confronto di filiera realizzato nella mattinata saranno portate all’attenzione dei vertici delle catene distributive nazionali al fine di delineare un percorso condiviso e comune per la costruzione del futuro dell’ortofrutta italiana.

Tavola rotonda dedicata al “reparto ortofrutta di domani”

  • Roberto Della Casa ne discute con:
  • Mario Gasbarrino – Amministratore delegato Unes
    Davide Marcomin – Direttore prodotti freschissimi Auchan Retail Italia
    Claudio Mazzini – Responsabile commerciale settore freschissimi Coop Italia
    Giovanni Panzeri – Direttore prodotti freschi Carrefour
    Francesco Pugliese – Amministratore delegato e direttore generale Conad
    Giorgio Santambrogio – Amministratore delegato Végé e presidente Adm
    Fabio Sordi – Direttore commerciale Selex


Per saperne di più:

Agroter
tel: 0543 035415

Chiara Daltri, marketing & commercial manager
email: chiara@agroter.net

Raffaella Quadretti, editorial manager
email: raffaella@agroter.net